Skip to main content

NOTE DELL’EPISODIO

Si possono vendere sandali francescani all’estero e raggiungere 2 milioni di fatturato, senza avere un’azienda di produzione?

Di queste ed altre meraviglie abbiamo parlato io e Francesco Chiappini, il massimo esperto di strategie ecommerce in Italia e fondatore della Ecommerce School, nel nuovo episodio del podcast.

Questo è probabilmente il momento storico migliore per avviare un nuovo progetto di ecommerce“, dice Francesco.

Tantissime persone, infatti, hanno iniziato a comprare online negli ultimi 2 anni, e continueranno a farlo.

Contemporaneamente, aziende che già sostengono costi di magazzino e logistica possono mettere in leva la loro capacità distributiva, aprendo un nuovo canale di acquisizione clienti che non ha veri costi fissi aggiuntivi se non la pubblicità.

Ma le trappole sono molte: dalla mancanza di un’adeguata preparazione preliminare agli errori nella strategia di marketing, il mercato è saturo di buoni prodotti che non trovano la giusta collocazione.

Ascolta l’episodio di oggi e scopri come inserirti nel boom di crescita dell’ecommerce.

  • 02:10 perché il momento storico migliore per avviare un ecommerce è oggi
  • 05:50 come pianificare con successo l’entrata nel mercato con un progetto di ecommerce
  • 09:10 comprendere la tua posizione nella catena distributiva, per adottare la strategia più efficace
  • 12:05 come testare i mercati esteri con i marketplace per stabilire la strategia di internazionalizzazione
  • 22:02 l’importanza della formazione verticale nell’ecommerce management
  • 29:28 perché devi sempre ricordare la regola d’ora “no traffic no party
  • 41:50 il nuovo modello logistico in dropshipping per creare progetti di ecommerce liquidi

Link esterni

———————————————————————-
Iscriviti a Piano MAKE – Marketing Podcast per non perdere nessun episodio:
https://www.pianomake.it/podcast/

Massimo Ciotta

Quell’anonimo martedì del 1999 non andai nell’aula dell’Università per assistere alla lezione di diritto, bensì scesi nei laboratori informatici. Fu così che scoprii internet e ne rimasi folgorato. Da allora sono sempre stato smodatamente appassionato di tecnologie e strumenti digitali. Mi occupo di progettare strategie di marketing digitale per aziende, in particolare per ecommerce.